Check for details
 

MotoGP, Rossi: “Dobbiamo pensare all’oggi”

MotoGP, Rossi: “Dobbiamo pensare all’oggi”

Dal quattordicesimo a sesto posto, Valentino Rossi ha fatto il massimo a Zwelteg e analizza la gara e la stagione della Yamaha: “La risalita è buona, ma la differenza con i primi tre è abbastanza grande – dice Vale -, qui sapevamo di dover soffrire e quei tre lì davanti sono più veloci di me: noi siamo la Yamaha ufficiale, però, e dobbiamo guardare a questo. In mattinata ho fatto una modifica del setting che mi ha fatto fare dei passi avanti importanti, ma hanno pesato molto gli inconvenienti delle prove e il 14° posto in griglia. Fossi partito più avanti forse avrei potuto lottare con Petrucci, ma da Crutchlow in poi gli altri andavano di più.Quest’anno ho fatto 5 podi, ma sono stato forte solo in Qatar e Sachsenring, altrimenti capitava perché uno dei soliti tre non arrivava al traguardo o non era a posto. Poi la situazione cambia da pista a pista:a Brno ho battuto Crutchlow e qui non ce l’ho fatta. Anche la Yamaha ha i suoi punti di forza, ma è anche questione di approccio. Abbiamo già parlato troppo, la situazione è questa e dobbiamo provare a fare del nostro meglio con quello che c’è a disposizione: dobbiamo pensare all’oggi e non alla moto del futuro, non ha senso”.

Seguici anche nei nostri Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *