Check for details
 

Milan, Gattuso: “Salvini? Pensasse alla politica…”

Milan, Gattuso: “Salvini? Pensasse alla politica…”

Ringhio ce l’ha con tutti dopo la ghiotta occasione sprecata con la Lazio, se la prende anche con Salvini che lo aveva consigliato di fare più cambi: “Di politica non ci capisco niente – ha detto l’allenatore rossonero in conferenza stampa dopo il pareggio con la Lazio – ma l’Italia ha già molti problemi, se Salvini ha tempo per parlare di calcio stiamo messi male”. Senza peli sulla lingua Gattuso, come al solito del resto. L’allenatore rossonero ha poi analizzato la sfida con i biancocelesti: ”  C’è rabbia, c’è beffa. La Lazio ha fatto una buona partita ma per noi non era facile giocare con questa personalità. Abbiamo giocato con tanti calciatori in ruoli non propriamente loro, bisogna ringraziare la squadra per la sua prestazione. Eravamo in emergenza, ma non ci dobbiamo piangere addosso. Avevamo fatto un grande colpo: grande prestazione grande mentalità, ripartiamo da qui perché a livello di attenzione e tenuta di campo abbiamo fatto una grande partita. Da tempo non giocavamo così. Contro squadre così può succedere di abbassarsi. La differenza l’ha fatta Acerbi, ci ha fatto male a livello fisico nel finale”.

E sul fronte infortunati non ci dovrebbero essere novità in settimana, anche perché Gattuso non vuole rischiare di far avere ricadute a chi sta recuperando. “Speriamo adesso di recuperare qualcuno dagli infortuni. Giovedì daremo spazio a chi ne ha avuto di meno. È stato bello preparare questa partita: erano tutti carichi e a disposizione, anche chi veniva dalla nazionale. Non vogliamo affrettare i tempi dei ritorni perché la cosa principale è evitare ricadute”.

Poi anche un punto sul rapporto dirigenziale con Maldini, sceso a consolare la squadra, e che assieme a Leonardo potrebbe portare Ibrahimovic a gennaio. “Posso dire che Maldini c’è sempre stato nei momenti di difficoltà così come gli altri dirigenti. Lavorare con lui e Leonardo mi fa crescere, mi trovo molto bene, a volte discutiamo anche ma succede in tutte le famiglia. Con Ibra abbiamo vinto lo Scudetto qui a Roma ma avevo i capelli lunghi, il codino e non avevo la barba bianca. Da qui a quando si apre il mercato c’è ancora tanto tempo. Al mercato ci penseranno Maldini e Leonardo”.

Seguici anche nei nostri Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *