Check for details
 

Juve, Marotta: “Bonucci? In difesa al momento stiamo bene”

Juve, Marotta: “Bonucci? In difesa al momento stiamo bene”

A margine dell’evento che svelerà il calendario della prossima Serie A, è intervenuto Marotta, che ha parlato anche del mercato della Juventus: “Un ritorno di Bonucci? Tutto è nato dall’incontro con Leonardo (il nuovo direttore tecnico del Milan, ndr) col quale abbiamo scambiato opinioni e impressioni. Lui ci ha manifestato il pensiero di Bonucci, la sua grande e stima e i suoi ricordi verso la Juventus. Mi limito a dire che sicuramente ho recepito da parte del Milan l’essere portatore del sentimento di Bonucci, cioè quello di riavvicinarsi alla propria ex squadra. In questo momento però – ha aggiunto Marotta – siamo completi in difesa, siamo assolutamente a posto così. Il rapporto con Bonucci comunque è sempre stato impregnato sulla grande stima reciproca. Non andrei oltre questa considerazione”.

Da un possibile ritorno a una probabile partenza, quella di Higuain: “Gonzalo è tuttora un giocaore importante e per lui nutriamo grande rispetto. E’ normale che nel momento in cui arrivi un giocatore altrettanto importanta, ci sia una concorrenza molto più elevata. Ci stiamo confrontando con Gonzalo, valutando quale può essere il suo futuro con il suo entourage”.

Marotta torna a parlare anche del colpo Cristiano Ronaldo e degli effetti che potrà avere: “Siamo orgogliosi di aver portato in Italia un calciatore così, oggi il più famoso al mondo. E’ stato possibile grazie alla tenacia e alla lungimiranza del nostro presidente. Il suo è un arrivo importante non solo per la Juventus, ma per tutto il calcio italiano. Campionato già vinto? Il calcio è sport di squadra, il rischio è quello di andare su campi di provincia e avere difficoltà. Avere Cristiano non significa fare una passeggiata. Quando si gioca contro una squadra forte come la Juventus, tutti gli avversari trovano grandissime motivazioni. Obiettivo Champions? Abbiamo alzato il livello è vogliamo fare benissimo. E poi abbiamo preso lui, che è anche un portafortuna, abituato ad alzare quella coppa. Speriamo possa regalarci quella soddisfazione che aspettiamo da tempo”.

Seguici anche nei nostri Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *