Check for details
 

Napoli, Ancelotti: “So quello che ci serve per battere il Liverpool”

Napoli, Ancelotti: “So quello che ci serve per battere il Liverpool”

O tutto o niente: il Napoli si gioca il passaggio agli ottavi di finale di Champions League in 90 minuti. Non in un posto come un altro, ma nella suggestiva cornice di Anfield Road contro il Liverpool. Per analizzare la sfida con i Reds, in conferenza stampa è intervenuto Ancelotti: “Conosciamo la loro qualità e come approcciano a queste gare in casa, ma dovremo essere concentrati su quello che faremo noi. Non siamo qui per aspettare e vedere quello che succede, siamo venuti per fare la nostra partita. Il calcio si fa in due fasi, se facciamo entrambe intelligentemente possiamo passare il turno. Non sottovaluteremo nulla, questa per noi è la partita finale di un gruppo che abbiamo affrontato alla grande. Ora vogliamo chiudere il cerchio ripartendo da quanto ci ha insegnato la gara d’andata”. – poi prosegue – “Non so cosa si è inventato il Liverpool, so cosa deve fare il Napoli per vincere questa partita. La gara d’andata ci ha dato fiducia e convinzione, non so se saremo in grado di ripeterla, ma è quello che vogliamo fare.

Sulla formazione: “Fate bene a non chiedermela, non la conosco nemmeno io“. Il Liverpool può vincere la Premier? “Qui le squadre forti sono tante ed è sempre difficile vincere, ma i Reds sono partiti fortissimo e possono farcela”.

Sulla crescita della sua squadra: “Non credo che la nostra gara di domani sia uno spartiacque, non aspetto il Liverpool per capire quanto siamo forti. La partita di domani ci dirà solo se andiamo avanti o meno, le cose straordinarie in questo gruppo le abbiamo già fatte e la nostra stagione continuerebbe comunque con Champions o senza Champions. Abbiamo fatto la torta, adesso ci vuole la ciliegina, speriamo che uno dei nostri ce la metta”.

Poi sull’effetto Anfield: “Credo che Anfield sia uno degli stadi migliori al mondo, con una atmosfera fantastica. Tutti vorrebbero giocare gare come quella di domani sera. È vero, ci saranno tantissimi tifosi di casa, ma anche tanti napoletani per supportarci”.

“Il Psg a Belgrado? Tutte le gare sono difficili in Champions, ogni squadra vuole fare bene e anche a Belgrado sarà partita vera. Però sarò concentrato sulla nostra partita, quindi non potrò vederla in diretta”.

In conferenza stampa è intervenuto anche il difensore spagnolo Raul Albiol: “Sappiamo che sarà una partita complicata, dovremo essere molto concentrati. Dobbiamo saper difendere, sarà importante essere compatti dietro e non concedere loro troppo spazio. Sono forti e bravi, ma ci serve la giusta mentalità per segnare e vincere la partita”:

Ripetere una gara degli ultimi anni qui a Liverpool? Lo scorso anno abbiamo vinto una bella partita allo Juventus Stadium, ad esempio. La squadra è cresciuta nelle ultime stagioni, pensando a domani dobbiamo scendere in campo per vincerla. Comunque vada, dovremo continuare su questa strada, lavorare come stiamo facendo”.

Seguici anche nei nostri Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *