Check for details
 

Marsiglia, Garcia: “Con la Lazio come una finale”

Marsiglia, Garcia: “Con la Lazio come una finale”

Aria di casa per Garcia, che domani con il suo Marsiglia affronterà la Lazio in una sfida che deciderà molto del cammino europeo dei francesi. L’ex Roma ha presentato così in conferenza la sfida con i biancocelesti: “I giocatori sono molto concentrati. L’importante é non perdere l’entusiasmo. Ci sono state delle discussioni? Anche se abbiamo affrontato degli avversari molto forti dobbiamo smettere di essere così irregolari. Domani dobbiamo vincere anche se la Lazio é una squadra molto forte, dobbiamo vincere per sperare ancora. Dopo Montpellier é tempo di dare spazio a giocatori diversi? Sì, domani cambieremo qualcosa, anche perché qualcuno ha bisogno di riposare. Caicedo al Marsiglia? Sono contento dei miei giocatori. É una partita da dentro o fuori con la Lazio, come una finale di Coppa. Domani abbiamo il dovere di dimostrare di lottare fino in fondo, anche se contro una squadra forte. La stagione é molto lunga e ci sono ancora molti obiettivi“.

Da due anni al Marsiglia, Garcia si sente deluso e arrabbiato? “” è la risposta, “ma non ferito. Dovevamo fare qualcosa di più nonostante giocassimo contro grandi squadre. Domani dobbiamo dimostrare di essere in grado di reagire. Rolando? É un ritorno importante per noi, anche se é stato molto criticato in passato. Tutti possiamo fare meglio, sia io come mister come anche i giocatori. Cambio in porta? Alcuni dovranno uscire per smaltire un po’ le sconfitte. Amo questo stadio, la cosa particolare in Italia che non c’é in Francia é che due squadre giocano nello stesso impianto. Da quando sono arrivato ho sentito aria di casa, ho avuto una grande accoglienza“.

Aria di casa anche per Strootman che pensava a una stagione diversa nel Marsiglia: “È difficile, ho bisogno di tempo e io voglio giocare meglio ed essere importante per la squadra e per il club. Io sono un giocatore che ha bisogno del gruppo per esprimermi al meglio. Abbiamo giocatori importanti, anche chi ha vinto il mondiale. La Lazio é una squadra forte con giocatori forti come Milinkovic e Immobile. Al Velodrome hanno giocato molto bene, ma noi dobbiamo fare meglio. Dobbiamo essere più vogliosi e fisici, per vincere la partita e per continuare in Europa League. Che é importante per la squadra e per i tifosi. Quando tornerò me stesso? Ho capito che posso fare meglio e posso fare meglio. Ho giocato partite buone e altre meno. Penso che é il momento giusto per fare il massimo per vincere, perché le prossime due partite sono molto importanti per noi. Se sento aria di derby? Non lo so, ma per me é speciale venire qua. Peccato non giocare contro la Roma, forse lo faremo l’anno prossimo. Ho passato cinque anni importanti qui“.

Seguici anche nei nostri Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *